MIART 2021

pad. 3, gate 5 - fiera milano city, viale Scarampo, 20149, Milano, IT, 17 - 19 Settembre 2021
Pad. 4, Stand C84 https://www.miart.it/utility/info-utili.html venerdì e sabato ore 12.00 – 20.00 e domenica ore 11.00 – 19.00 www.miart.it

Miart è una fiera in cui arte contemporanea, arte moderna e design in edizione limitata dialogano tra loro, esplorando le relazioni tra il passato e il presente della creatività e presentando al pubblico la più ampia offerta cronologica, dall'arte dell'inizio del secolo scorso fino alle opere delle generazioni più recenti.

 

 

Dialogo sul concetto di Assoluto

 

ABC-ARTE presenta il recente programma di galleria, attraverso una sintesi di alta qualità di lavori degli artisti Giorgio Griffa, Tomas Rajlich e Nanni Valentini.

Le ragioni di affinità di questi tre grandi artisti risiedono nella concezione stessa di Assoluto: come Rajlich, dopo una prima stagione prevalentemente linguistica, volge a ritrovare una ragione fondamentale del pittorico, altrettanto Valentini (le cui Garze, 1976, sono l'apertura anche pittorica di un ragionamento sulla luce) mira a superare le questioni scultoree strettamente formali per interrogarsi sulla sostanza ultima, su un assoluto plastico che riconosce i propri fondamenti, così il gesto di Griffa con il suo differenziato ripetersi, quel suo modulare, è qualcosa di molto simile al riflesso condizionato e all’abitudine pratica che ha le sue radici nella fisiologia stessa del dipingere.

La personale Giorgio Griffa, Esonerare il mondo del 2015 ha sancito l'inizio di una collaborazione con l'artista torinese, poi consolidata con la collettiva Absolute Painting realizzata nel 2019 ed infine con l’ultima personale Un mondo astratto non basta, nel 2021 per cui ABC-ARTE ha realizzato un catalogo contenente il testo critico di Alberto Fiz ed una interessante intervista tra Giorgio Griffa ed il filosofo Leonardo Caffo.

La collaborazione di ABC-ARTE con Tomas Rajlich, presentato in galleria con la prima personale Fifty years of Painting, poi con la collettiva Absolute Painting | Giorgio Griffa, Tomas Rajlich, Jerry Zeniuk, e successivamente con la personale interamente dedicata alla ricerca sul colore nero, intitolata Black Paintings 1976-79 nel 2021 è proseguita con la partecipazione di ABC-ARTE come main sponsor della mostra realizzata al Museo di Arte Contemporanea Villa Croce di Genova, intitolata MAKE IT NEW!. In questo ultimo progetto, le opere di Rajlich sono state esibite in dialogo con alcune opere chiave dell’astrattismo italiano da lui scelte, a partire da un’introduzione al concretismo degli anni trenta fino al secondo dopoguerra, dalle ricerche percettiviste e preconcettuali degli anni sessanta all’arte optical e alla nuova pittura dagli anni settanta e ottanta, dipanando una nuova e inedita linea dell’arte astratta italiana.

Il lavoro di ABC-ARTE con le opere di Nanni Valentini, iniziato con la corposa mostra del 2019 a lui dedicata e curata da Flaminio Gualdoni ed intitolata Nanni Valentini. L'interspazio tra il visibile ed il tattile, prosegue con un importante volume di prossima pubblicazione interamente dedicato alle sue Trasparenze e ricco di interessanti apparati storici, che sarà edito da Silvana Editoriale.