Luca Serra | Añil

a cura di Flaminio Gualdoni
Antonio Borghese, Flaminio Gualdoni, 2018
Premium 124 pages
Publisher: ABC-ARTE
ISBN: 9788895618180
Dimensions: 26,5x19,2
€28.00

La personale che ABC-ARTE dedica a Luca Serra viene documentata all'interno di questo volume, sintetizzando le basi di analisi di osservazione dell'opera. 

Osservare un opera di Luca Serra è una esperienza intensa, atemporale, in cui più fattori concorrono a renderne una visione chiaramente non più astratta.

 

Il titolo, Añil (Indaco), fa riferimento alla  presenza dominante di un blu in controcanto sui toni di terra che strutturano la composizione della tela stessa. Un modo di dipingere, il suo, che, approfondisce il rapporto diretto tra gesto e superficie, inducendo lo spettatore ad una riflessione intorno alla natura stessa del dipingere.

 

Nel suo lavoro, attraverso un'acquisita e grande abilità tecnica, il colore, trasformato da tono a timbro ( il lavoro pittorico deriva da un calco della pittura su base scultorea), obbliga la superficie a ritornare gesto.

 

In mostra sono state raccolte inedite opere su carta e su tela, alcune delle quali di grandi dimensioni, che sono il risultato di una riflessione sulla dinamicità e sull'energia insite nell'elemento protagonista della mostra: il colore blu. 

 

In Serra, attraverso una raffigurazione gestuale capace di rappresentare un volume reale disposto in scene solenni e quasi sacrali, così come nella Cappella degli Scrovegni ed in antitesi ad essa, il blu vive in equilibrio tra la gravitas della cultura classica e le incertezze e concessioni dello sfondo irreale contemporaneo.

 

Il legame dell'artista con la Spagna, vissuta e assorbita nella pittura, si palesa in modo inequivocabile anche nei titoli delle opere. Tutt’altro che interpretative, le denominazioni dei quadri conservano le loro suggestioni, rievocando e assecondando le aspirazioni dell’artista.